Diritti delle donne: vogliamo difenderli

La maggior parte delle persone che vivono in condizioni di povertà sono donne. Milioni di donne subiscono violenza, non possono lavorare, sono analfabete. Ci battiamo ogni giorno per loro. Ovunque nel mondo le donne hanno minore accesso alla terra, all’istruzione, alla tecnologia, ai processi decisionali. Sono inoltre maggiormente esposte alla violenza, sia nella sfera domestica, sia in ambito pubblico.

Sono milioni in tutto il mondo. Donne che, ogni giorno, vedono i loro diritti sistematicamente negati. Donne che vogliamo aiutare.

Povertà

Il 10,7% della popolazione mondiale vive con massimo 1,90 dollari al giorno. È quella che viene chiamata povertà estrema. La maggior parte di loro vive in Africa, in America Latina e in Asia (dati: World bank).

A livello globale, il 70% delle persone che vivono in condizione di povertà è rappresentato da donne.

Violenza

Almeno una volta nella vita, 3 donne su 10 in tutto il mondo ha subito violenza, sessuale. Nella maggior parte dei casi la violenza è perpetrata all’interno delle mura domestiche.

Spesso, le donne subiscono violenza fin da piccole. Si stima che le ragazze già sposate con un uomo adulto siano circa 22 milioni. Centinaia di milioni di altre bambine sono a rischio matrimonio forzato e/o precoce (dati: Who).

Analfabetismo

Secondo le stime, al mondo ci sono milioni di adulti e giovani che non sanno né leggere né scrivere. In tutto, sono circa 870 milioni di persone. Anche in questo caso, gli analfabeti vivono quasi tutti nei Paesi più poveri del mondo.

Le donne analfabete sono ben 496 milioni. A causa della povertà o per retaggi culturali che vogliono la donna messa in secondo piano, si preferisce far studiare solo i figli maschi (dati: Unesco).

Lavoro

Anche in quest’ambito, le donne non hanno gli stessi diritti degli uomini. Svolgono i lavori meno gratificanti e più faticosi. Guadagnano molto meno rispetto agli uomini. Spesso non vengono pagate per niente. Inoltre, sono quasi sempre le donne a doversi occupare del cosiddetto lavoro di cura, ovvero restare a casa per accudire figli e parenti malati o anziani. A livello globale il 50% delle donne hanno un lavoro retribuito contro il 77% degli uomini.

Le disuguaglianze di genere hanno un costo: 9mila miliardi di dollari americani all’anno (dati: ActionAid.org.uk).

Ci battiamo contro tutto questo. Per fare in modo che i diritti delle donne siano rispettati!