Scorri la pagina

Cina

Un paese in cui la forbice tra poveri e ricchi sta aumentando.

Cina

La Cina sta vivendo un veloce processo di modernizzazione e l’apertura al mercato globale ha portato a un aumentato dell’iniquità tra poveri e ricchi.

Infatti, il 22% della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno. I contadini non possiedono la terra che coltivano, perché il governo concede loro solo il diritto di utilizzo, ma in qualsiasi momento può decidere di allontanarli. Nelle zone rurali le misure igieniche sono assenti e in molti villaggi l’acqua potabile non è disponibile. Per questo le malattie infettive sono in continuo aumento. L’analfabetismo è ancora diffuso, soprattutto nei villaggi più isolati, dove l’accesso all’istruzione è molto basso, soprattutto per bambine e ragazze.

 

Com’è possibile aiutare la popolazione  migliorare le condizioni di vita di questo paese’

Cambiare è possibile. Per farlo siamo al fianco di chi, ogni giorno, rivendica i propri diritti e non rimane in silenzio di fronte a ingiustizie, fame e povertà.

Grazie all’aumento del mio raccolto potrò mandare senza problemi le mie due figlie a scuola. Voglio che abbiano le opportunità che io non ho avuto da bambina
Nong Lihua
39 anni, contadina

Cosa facciamo in Cina

  • Realizziamo corsi di formazione professionale per i giovani e le donne, in modo da dare loro l’opportunità di avviare delle piccole attività e diventare indipendenti.
  • Facciamo pressione sul governo perché migliori l’accesso alle cure mediche.
  • Organizziamo corsi di formazione per operatori sanitari e ostetriche.
  • Collaboriamo con le istituzioni locali per garantire agli insegnanti una formazione adeguata, migliori condizioni lavorative e per aumentare la loro presenza nelle aree rurali.

Le Storie

Nong

Nong finalmente potrà mandare a scuola le sue figlie.

"Voglio che abbiano le opportunità che non ho avuto io"

Leggi la sua storia