Continua il percorso di Io mangio Giusto a Cerveteri, con un’altra mattinata di interventi nelle scuole. Questa volta gli attivisti incontreranno 30 classi dell’Istituto Comprensivo Salvo D’Acquisto’.I giovani cittadini di Cerveteri saranno coinvolti in un percorso ludico/dialogico a partire dalle esperienze personali con il cibo (piatti preferiti, piatti meno graditi, cosa si spreca più facilmente ecc.), per passare all’acquisizione di elementi sulla diffusione della fame nel mondo, contestualizzata attraverso le storie di bambini dal Sud del mondo corredate di fotografie e video. In alcune classi, si avvieranno dei monitoraggi sullo spreco di cibo in mensa; in altre classi i bambini avranno l’opportunità di riflettere con alcune attività didattiche su cosa significa mangiare locale e mangiare prodotti stagionali’; con i più grandi, i ragazzi delle scuole medie, ci si confronterà su cosa significa concretamente sprecare il cibo: a casa, nei supermercati o nelle vie della città.I risultati di questi lavori saranno raccolti entro maggio e riportati nel corso di un evento che vedrà protagoniste tutte le classi, e avrà l’obiettivo di coinvolgere le famiglie e le Istituzioni della città.L’appuntamento a Cerveteri fa parte dell’iniziativa nazionale Io Mangio Giusto’, promossa da ActionAid per sensibilizzare l’opinione pubblica sul diritto al cibo e l’accesso per tutti ad una corretta alimentazione.Per costruire una mensa giusta c’è bisogno della volontà di cambiamento di tutta la comunità!Vuoi attivarti e partecipare anche tu all’iniziativa Io mangio Giusto’ Guarda cosa puoi fare.Se vuoi unirti agli attivisti di Cerveteri scrivi a castellano.massimo@alice.it