Scorri la pagina

Ecco i vincitori del concorso Io Mangio Tutto!

Come interiorizzare meglio un’idea se non provando ad esprimerla Così è nato il bando creativo “Io mangio Tutto”, parte del progetto realizzato nell’anno scolastico 2013-14 da ActionAid per il progetto…

Come interiorizzare meglio un'idea se non provando ad esprimerla Così è nato il bando creativo "Io mangio Tutto", parte del progetto realizzato nell'anno scolastico 2013-14 da ActionAid per il progetto Diderot della Fondazione CRT.Il bando chiedeva ai bambini e alle bambine che hanno partecipato al progetto di realizzare un elaborato che esprimesse, secondo il loro punto di vista, i temi trattati, ovvero il diritto al cibo e la lotta allo spreco, con lo scopo di sensibilizzare ad una nuova cultura del cibo basata sulla sostenibilità sociale e ambientale.Così, nonostante i mille impegni che caratterizzano gli ultimi mesi della scuola, ci sono pervenuti 18 elaborati, che abbiamo condiviso con la giuria, composta dallo chef Sebastiano Rovida, dalla Responsabile del Dipartimento Programmi di ActionAid Italia Beatrice Costa e dalla giornalista de La Stampa Maria Teresa Martinengo.Le classi che hanno realizzato gli elaborati, scelti dalla giuria, hanno vinto una visita guidata presso un'azienda agricola attenta alla qualità dei prodotti e alla sostenibilità; durante la visita i bambini e le bambine potranno preparare un piatto con ingredienti prodotti direttamente dall'azienda, proprio per sottolineare il legame tra la produzione, la trasformazione e il consumo che oggi stiamo perdendo.Ci congratuliamo con le classi vincitrici, ma siamo sicuri che anche le altre classi che hanno partecipato hanno affrontato con entusiasmo la competizione comprendendo in pieno l'idea di Io mangio tutto". Lo abbiamo capito dai riscontri degli insegnanti che ci hanno raccontato dei piccoli cambiamenti nell'atteggiamento dei ragazzi rispetto al rapporto con il cibo.Di seguito vi mostriamo alcuni filmati realizzati durante gli incontri e due degli elaborati scelti dalla giuria. Minestrone rap’, realizzato dalle classi terze della Scuola Don Milani della Direzione didattica Casalegno di Torino. Insegnante responsabile: Maria Rosaria Crocco."Facciamo un orto in giardino", realizzato dalla classe 2a B della Scuola Angelo Morbelli di Alessandria. Insegnante responsabile: Cristina Ferrarino."Troppo troppo poco", realizzato dalla classe 3a C della scuola Nuto Revelli di Cuneo, plesso della Direzione Didattica 3° Circolo. Insegnante responsabile: Laura Ferrari.