Scorri la pagina

Essere Donna in CAMBOGIA – La Storia Di Srey

“Mi chiamo Srey, ho 7 anni, vivo con mia mamma e i miei tre fratelli in una zona degradata di Phnom Penh, in Cambogia. Mia mamma è una prostituta e…

"Mi chiamo Srey, ho 7 anni, vivo con mia mamma e i miei tre fratelli in una zona degradata di Phnom Penh, in Cambogia. Mia mamma è una prostituta e viviamo in una casa piccola, sporca e con il tetto di lamiera. Prima mia mamma lavorava in una fabbrica di vestiti. Poi, purtroppo, è stata licenziata e costretta a trovarsi un nuovo lavoro e così è finita in strada.Alcune volte porta a casa degli uomini e loro sono molto cattivi. Molti di loro non sono cambogiani, ma vengono da Paesi lontani. In questi anni è stata violentata due vol­te da uomini stranieri. Ho capito che vengono da lontano, perché non parlano la nostra lingua.Mia mamma non è felice! La mia camera è accanto alla sua e alla notte sento che piange. Io ho paura... non voglio fare anche io la prostituta e vorrei che mia madre facesse un altro lavoro! Vorrei poter continuare ad andare a scuola e studiare per diventare una maestra".Vincere le ingiustizie è possibile, un passo alla volta, una donna alla volta. INSIEME! DONA PER LE DONNE CHE NON HANNO VOCE!