Scorri la pagina

L’Azione è Partita

Si parte, tutto è pronto per vivere “Italia – Brasile” insieme a noi. Vi ci porto io, Enrico Bertolino. Sarò il vostro personalissimo Cicerone in questa terra magica che è…

Si parte, tutto è pronto per vivere "Italia - Brasile" insieme a noi. Vi ci porto io, Enrico Bertolino. Sarò il vostro personalissimo Cicerone in questa terra magica che è parte integrante della mia vita e che considero ormai come una seconda casa, sostenendo l'Associazione Vida a Pititinga onlus. Sarò fedele narratore dei sogni di sei bambini selezionati da ActionAid nelle scuole di Reggio Calabria, L’Aquila e Torino. Son fenomeni, vi assicuro. Se non li vedrete ai Mondiali del 2022, offro la cena a tutti, giuro. Anzi, la Rai offre la cena a tutti! In mensa, ovviamente, visti i tempi. Magari portatevi olio, sale e pepe da casa, che non si sa mai’ In Italia Brasile, L’Azione è Partita i protagonisti saranno loro: sei giovani innamorati di calcio, tra i 10 e i 12 anni, che voleranno con me in Brasile per scoprire questo meraviglioso paese attraverso gli occhi dei loro coetanei. Vivranno la lingua universale dello sport, del gioco, tutto durante i Mondiali di Calcio 2014. Le loro storie s’intrecceranno con quelle dei bambini brasiliani con i quali, per tre settimane, condivideranno allenamenti, rincorse, risate e anche qualche ginocchio sbucciato! Ahh... ricordo ancora il mio primo ginocchio sbucciato, c’era Fanfani Presidente del Consiglio. O era De Gasperi’ Mentre pullulano, tra aziende e giornali, concorsi in cui vinci viaggi in Brasile, noi porteremo la sfida direttamente lì, tra samba e capoeira. Accompagneremo ogni giorno i nostri bambini, conosceremo le loro storie, le difficoltà, e le opportunità di una terra dal fascino straordinario, ma anche capace di grandi contraddizioni. Li vedremo accendersi di stupore davanti a bellezze e diversità; li seguiremo mentre giocano e si allenano sotto lo sguardo esperto di Aldo Montinaro, nostro responsabile tecnico e mio fidato compagno d’avventura che sto ancora cercando di convincere del fatto che sono stato scelto perché sono bravo a giocare a calcio. Impresa davvero epica. Il percorso culminerà con il sogno di ogni bambino che rincorre un pallone di cuoio: giocare, almeno una volta nella vita, La Partita. Sì perché alla fine del viaggio i bambini giocheranno con i loro nuovi amici l’incontro che tutto il mondo identifica con il gioco del calcio, ovvero: ITALIA BRASILE. La più pura, spontanea versione della partita più suggestiva al mondo. Oltre il business, oltre i milioni e gli sponsor, attraverso gli occhi di chi vive il calcio ancora come un gioco, come un’opportunità per conoscere, scoprirsi e vivere, in punta di tacchetti, il sogno di una vita. E se poi riesco a farli diventare tutti interisti, meglio ancora! // Pubblicazione di ActionAid Italia.