Scorri la pagina

#leuropachevoglio. E adesso tutti a votare!

Ci sono Marina e Mauro che affidano a un sorriso la loro idea di Europa, un posto cioè dove donne e uomini hanno gli stessi diritti’. Poi ci sono Rosario,…

Ci sono Marina e Mauro che affidano a un sorriso la loro idea di Europa, un posto cioè dove donne e uomini hanno gli stessi diritti’. Poi ci sono Rosario, che vorrebbe un’Europa dove nessuno soffre la fame’, e Roberta che dice che l’Europa, la sua Europa, non deruba le terre ai contadini nel Sud del mondo per produrre biocarburanti’. E poi ci sono Barbara e Mimmo e tanti altri cittadini italiani che sembrano avere le idee molto più chiare di tanti politici sull’Europa che vogliono. Un’Europa più giusta, più solidale, con meno povertà e discriminazioni. Come Marina e Mauro ci sono tante altre persone, in tutto il continente, che hanno voluto mettere nero su bianco la loro idea di Europa per far capire quanto i cittadini credano in un’Europa diversa, in grado di affrontare e risolvere problemi globali come fame, povertà, disuguaglianze sociali. Domenica finalmente tutti avranno, anzi avremo, la possibilità di esprimere la nostra idea di Europa anche attraverso un altro mezzo, forse meno social di un hashtag, ma che per noi non passerà mai di moda: il diritto di voto. Perché, a prescindere dalla preferenza che ciascuno di noi esprimerà nel segreto dell’urna, quello che è certo è che finché ci saranno cittadini così sensibili, attenti e appassionati, l’Europa, la nostra Europa, avrà un grande futuro davanti. E allora forza, adesso tutti a votare e che vinca il migliore! #leuropachevoglio