Scorri la pagina

Torno a scuola per diventare insegnante!

Zohra ha 15 anni e vive coi suoi genitori. La scuola ha rappresentato la svolta della sua vita, come racconta: Ho dovuto lasciare la scuola quando frequentavo l’ottava classe perché…

Zohra ha 15 anni e vive coi suoi genitori. La scuola ha rappresentato la svolta della sua vita, come racconta: Ho dovuto lasciare la scuola quando frequentavo l'ottava classe perché i miei genitori non potevano permettersi di iscrivermi alla scuola superiore, che tra l’altro non si trova nel nostro villaggio. Senza contare che nella nostra cultura non viene considerata importante l’istruzione per noi ragazze. Ma poi è arrivata ActionAid e le cose sono cambiate! Ora frequento la classe nona in una scuola lontana da casa mia, ma i miei genitori hanno capito che è importante studiare e mi sostengono. Ora so che potrò realizzare il mio sogno di diventare un'insegnante!.A Rahim Yar Khan la maggior parte degli abitanti vive di agricoltura. La povertà assoluta ha sempre impedito di vedere nella scuola qualcosa che potesse cambiare la vita di un bambino e ancora meno delle bambine che sono sempre state le più svantaggiate. Quando abbiamo iniziato a lavorare nel distretto, il tasso di alfabetizzazione raggiungeva a malapena il 26%, ma in questi anni le cose sono cambiate: abbiamo migliorato l'ambiente scolastico di 22 scuole in 16 villaggi, rendendole adeguate all'insegnamento. 12 scuole sono state ristrutturate con l’aggiunta di 17 nuove aule; sono dotate di bagni e sono state rifornite di materiale didattico e sportivo. Tutte queste scuole ora godono di un impianto per l'acqua potabile, a beneficio di oltre 450 bambini.Grazie alle pressioni fatte sul governo, inoltre, abbiamo ottenuto la costruzione di una nuova scuola elementare e sono stati riammessi oltre 500 alunni che avevano abbandonato gli studi. Oggi il livello di alfabetizzazione ha raggiunto il 52% ed è stato registrato un aumento del 25% delle iscrizioni delle bambine.Grazie al grandissimo impegno in 9 anni di lavoro e al sostegno di chi ha sempre creduto in noi tramite l’adozione a distanza, ora 5.000 ragazzi dagli 8 ai 16 anni sono protagonisti importanti della loro vita tramite un’istruzione adeguata e una maggiore consapevolezza delle loro capacità.