Scorri la pagina

26 ottobre – Garantire Il Diritto Al Cibo Per Sconfiggere Le Ingiustizie…

La fame è la più grave emergenza: colpisce oltre un miliardo di persone ed è la prima causa di morte al mondo.Operare contro la fame diventa realtà quando stato, organizzazioni…

La fame è la più grave emergenza: colpisce oltre un miliardo di persone ed è la prima causa di morte al mondo.Operare contro la fame diventa realtà quando stato, organizzazioni della società civile e settore privato lavorano in associazione a tutti i livelli per sconfiggere la fame, la povertà estrema e la malnutrizione.La Giornata Mondiale dell’Alimentazione, momento fondamentale per rivendicare un diritto fondamentale per tutti: il diritto al cibo.Al mondo viene prodotto cibo sufficiente a sfamare molte più persone di quelli che oggi lo abitano. Eppure 870 milioni di persone soffrono la fame. Uno squilibrio, drammatico ed inaccettabile, figlio dell’attuale sistema di produzione e distribuzione del cibo.Cambiare radicalmente questo modello fallimentare è l’obiettivo di Operazione Fame, la campagna di informazione e raccolta fondi che ActionAid ha lanciato, per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione.Per combattere la fame ci vogliono gli strumenti giusti’: è questo il motto della campagna, il cui simbolo è un cucchiaio bucato: un modo per ribadire che per contrastare la fame non serve fornire direttamente il cibo a chi non ce l’ha; piuttosto è necessario dare a queste persone gli strumenti necessari per accedere ad un’alimentazione adeguata a prezzi sostenibili.L’educazione e la formazione sui temi della solidarietà, in particolare del diritto al cibo e della cittadinanza attiva, sono fondamentali per offrire ai più giovani un quadro di riferimento indispensabile a costruire un futuro come cittadini consapevoli dei propri e degli altrui diritti e doveri. Perciò il mondo giovanile e quello della scuola soni tra i target principali di ActionAid, al fine di favorire una maggiore partecipazione consapevole dei cittadini alla vita democratica del Paese e delle loro comunità.Pertanto il Gruppo Locale per ActionAid di San Marzano di San Giuseppe (TA) realizzerà un evento di sensibilizzazione e aiuto per la lotta alla povertà e all’ingiustizia sociale domenica 26 ottobre p.v.,  a partire dalle ore 16.00, in Corso Umberto e Piazza Milite Ignoto San Marzano di San Giuseppe (TA).Giriamo il mondo seduti a tavola’, questo il titolo che il Gruppo ha voluto dare a questa festa multietnica che vedrà la partecipazione di molti cittadini italiani, georgiani, rumeni, francesi, afghani, pakistani, spagnoli, albanesi, tedeschi e altri ancora, che, grazie allo sportello migranti, sono stati sensibilizzati sul tema e che si adopereranno a cucinare i piatti della loro terra e di alcune associazioni locali. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Salam di Taranto, saranno presenti attivamente una cinquantina di migranti del centro accoglienza di Taranto, di cui alcuni di loro cucineranno i cibi tradizionali della loro terra.Inoltre, la giornata sarà caratterizzata da diverse attività, a partire dai laboratori ludici sul diritto al cibo per proseguire con una estemporanea d’arte. La testimonianza di alcuni immigrati aprirà gli stand di gastronomia multietnica. Danze etniche e musica popolare allieteranno la serata.Programma:Ore 16.00 inizio laboratori ludici Io mangio giusto’Ore 17.00 inizio estemporanea d’arte Cibo, cultura e tradizioni multietniche’Ore 17.30 giocoleria a cura di Michele D’Aversa Il gambalunga’Ore 19.00 testimonianze Immigrazione’Ore 19.30 apertura stand di Gastronomia multietnica’Ore 20.00 premiazione estemporanea d’arte e a seguire Danze nel mondo a   cura della Scuola di Danza In punta di piedi di Sara e Francesca Macripò in collaborazione con il Centro Studi Danza Dream’Ore 21.00 concerto musicale a cura dei Mandatari’.I fondi raccolti saranno destinati a finanziare Operazione Fame.Perché la fame deve essere sconfitta e per farlo dobbiamo essere in tanti!Locandina

Calendario Eventi