Scorri la pagina

Credi in te stessa: video contro la violenza sulle donne

Questi sono i vincitori del concorso bandito da Rosato in collaborazione con ActionAid per sensibilizzare su uno dei più gravi problemi del mondo.

In occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, Rosato ha premiato con noi i quattro vincitori che hanno realizzato dei video contro la violenza sulle donne per il contest Today is the day to say no. Un’iniziativa nata per sensibilizzare il pubblico sulla violenza sulle donne, tema purtroppo sempre molto attuale e in costante crescita, e invitare a reagire e denunciare le molestie subite.

Le disparità di genere

Sono una realtà che riguarda un po’ tutti i Paesi del mondo. Si parla di disparità di genere quando uomini e donne non hanno gli stessi diritti per quanto riguarda:

  • Livello d’istruzione;
  • Partecipazione economica e opportunità professionali;
  • Potere politico;
  • Salute e speranza di vita.

Vogliamo soffermarci, in particolare, sul secondo punto. Perché l’iniziativa vuole sensibilizzare su un grave problema: quello della violenza sulle donne nel mondo. I numeri, infatti, ci dicono che il 35% delle donne a livello globale ha subito violenza almeno una volta nella vita. Una situazione inaccettabile.

La Giornata internazionale della donna

La Festa della donna è una convenzione, come tante altre. È giusto celebrarla, in qualsiasi modo ogni donna e ogni uomo ritengano opportuno.

Ma essere donna, 365 giorni l’anno, va ben oltre questa convenzione. Essere donna vuol dire per molte, purtroppo ancora oggi, essere in una condizione di svantaggio sociale. Nel lavoro, negli affetti e perfino nella libertà personale, laddove le donne subiscono violenze in ambito domestico.

Today is the day to say no

Per parlare di tutto ciò, Rosato ha scelto la piattaforma di video crowd sourcing Userfarm. La community di film maker di Userfarm è stata chiamata a cimentarsi con un tema sociale di grande importanza e a rispondere alla call to action Today is the day to say no (in palio 10mila euro totali).

I video ricevuti per questo contest sono stati settanta. Tra di essi, quattro sono stati proclamati vincitori da una giuria interna che, insieme ad ActionAid, li ha valutati per contemporaneità, capacità di emozionare e di trasmettere il messaggio che ogni donna ha il diritto di essere libera, di voltare pagina e di decidere della propria vita, per uscire dalla spirale di violenza domestica.

Dei contributi belli ed emozionanti, che sono riusciti a cogliere l’essenza vera del tema, a costruire consapevolezza e a trasmettere coraggio.

Primo classificato: “Believe in yourself”

Realizzato da: Arthur Chays, Charlotte Robin, Guillaume Balvay, Marie Laroche.

Secondo classificato: “Oggi niente trucco”

Realizzato da: Daitona.

Terzo classificato: “Koh”

Realizzato da: Mariana Azcárate.

Quarto classificato: “Non è mai troppo tardi per ricominciare”

Realizzato da: Alessandro Pietrantonio, Francesco Coia, Cristel Caccetta.

Questo contest s’inserisce nelle iniziative di Rosato a sostegno dei nostri progetti di lotta alla violenza sulle donne, con l’obiettivo di rafforzare i servizi a supporto delle donne che hanno subito violenza domestica in Europa, con particolare attenzione a quelli promossi dai centri antiviolenza e orientati a favorire l’indipendenza economica. Rosato è un brand da sempre attivo nella difesa dei diritti delle donne e collabora con ActionAid in un sodalizio consolidato e basato su un rapporto di reciproca fiducia per un tema tanto attuale quanto delicato.