Scorri la pagina

Il Paese più povero del mondo? È in buona compagnia

Purtroppo. Perché la povertà riguarda tutti. Anche se siamo abituati a pensarla come circoscritta solo ai Paesi del sud del Mondo.

Vogliamo concederci, per una volta, un pizzico di cinismo: confidiamo che capirai. Ci piacerebbe che il Paese più povero del mondo esistesse davvero. Perché, in questo caso, sarebbe uno solo.

Invece, sappiamo che non è così. La povertà è un problema che riguarda tutto il nostro pianeta. Per misurarla, si possono usare diversi indicatori, come il numero di persone che vivono con meno di due dollari al giorno o il prodotto interno lordo. Ma tutti questi indicatori parlano sempre della stessa cosa: di una vita segnata dalla miseria.

Nel mondo

È possibile stilare una sorta di “classifica” dei Paesi più poveri del mondo. Nell’ordine, sono Repubblica Togolese (54,2 per cento), Haiti (53,9 per cento), Sierra Leone (52,3 per cento), Niger (50,3 per cento), Repubblica Democratica del Congo (28,7 per cento).

I numeri tra parentesi indicano la percentuale di popolazione che vive con 1,90 dollari al giorno. E quando si vive con meno di due dollari al giorno, manca tutto: cibo, acqua sicura, cure mediche, istruzione, diritti, lavoro.

In Africa

Sicuramente lo avrai notato: su cinque Paesi, quattro si trovano in Africa. In particolare, nell’Africa subsahariana. Un’area grande quanto due volte e mezzo l’Europa. Dove la popolazione ammonta a circa un miliardo. Dove il 42,7 per cento della popolazione vive con meno di 1,90 dollari al giorno.

Ragionando in valori assoluti, stiamo parlando di circa 430 milioni di persone. Circa sette volte la popolazione italiana.

In Europa

Di solito, la povertà è percepita come qualcosa di lontano. Come un problema che riguarda soltanto i Paese del sud del mondo o dell’Asia. In realtà, le cose stanno in maniera molto diversa.

Perché la povertà non risparmia nemmeno il vecchio continente. I dati parlano chiaro:

  • Il 24 per cento dell’intera popolazione europea è a rischio povertà o esclusione sociale.
  • Il nove per cento circa della popolazione europea deve far fronte a delle gravi privazioni.
  • Dodici milioni di donne in più rispetto agli uomini vivono in condizione di povertà.

Cosa possiamo fare

Come abbiamo già detto, non possiamo parlare del Paese ma dei Paesi più poveri del mondo. Questo significa che dobbiamo impegnarci tutti per fare in modo che milioni di persone possano vivere un’esistenza dignitosa. E tu puoi darci una mano.

 

Il tuo aiuto contro la povertà nel mondo

 

Dati: WorldBank.org