🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

Cordoglio e dolore per Carla Fracci

“La sua vita per la danza e contro ogni stereotipo, le saremo sempre grati per il suo impegno al fianco delle bambine e dei bambini".

Nel 2018 l’étoile mondiale era stata ambasciatrice di ActionAid con la campagna “Danza con Carla” contro gli stereotipi di genere nelle scuole italiane.
Link foto

Un nome che è diventato sinonimo di danza, passione e impegno. Protagonista indiscussa della danza mondiale. Ci lascia oggi Carla Fracci, nel 2018 protagonista del progetto “Danza con Carla” a sostegno del lavoro di ActionAid nelle scuole italiane per superare pregiudizi e stereotipi di genere attraverso il gioco, lo sport e la danza. 

Queste le parole che Carla Fracci rivolgeva allo staff durante una visita nella sede di ActionAid: “È importante superare barriere e pregiudizi che impediscono ai giovani di accedere in modo sano e gioioso allo sport, alle attività artistiche e alla danza. Si tratta di strumenti potenti per una crescita consapevole, soprattutto per quelle bambine e quei bambini che non hanno possibilità materiali”.

Un impegno per produrre un cambiamento culturale e sociale che Carla Fracci testimoniò con forza: “Oggi vogliamo esprimere tutto il nostro dolore per la perdita di Carla Fracci” dichiara Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia “E’ grande il cordoglio, ma altrettanto grande il ringraziamento sentito per la generosità e l’entusiasmo che Carla Fracci ha messo nel 2018 nell’ideare e creare il film con la sua storia dalla parte dei bambini e delle bambine. Il suo esempio resta per tutti e tutte noi e continueremo a farlo conoscere nelle scuole italiane”.

Una storia, quella della Fracci, fatta di umanità, resilienza e inclusione; un esempio di come si possa realizzare il cambiamento, a partire da sé stessi. Da bambina sfollata nella seconda guerra mondiale fino a diventare étoile internazionale della danza, sempre pronta a portare l’arte e la magia della danza ovunque, dai teatri alle piazze.

Ufficio Stampa ActionAid Italia:

Alice Grecchi +39.3395030480 – alice.grecchi@actionaid.org
Paola Amicucci +39.3457549218 – paola.amicucci@actionaid.org
Daniela Biffi daniela.biffi@actionaid.org - +39.3472613441

Condividi sui social:

Segui il cambiamento
Lasciaci la tua email