🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

Emergenza coronavirus 

Fondazione Snam insieme ad ActionAid: un aiuto ai più fragili e alle donne che subiscono violenza.

Dalla Fondazione sostegno alla piattaforma COVID19ITALIA.HELP che da  risposte concrete a chi è più fragile e al Fondo #CLOSED4WOMEN che fornisce aiuto ai centri antiviolenza e alle donne in percorsi di fuoriuscita dalla violenza.

2 aprile 2020 - Fondazione Snam si schiera al fianco di ActionAid per dare un sostegno diretto ai progetti di emergenza attivati per chi è più a rischio durante e dopo la pandemia. In situazioni di crisi, le disuguaglianze aumentano. L’emergenza Covid19 inasprisce le condizioni di marginalità e povertà e mette in pericolo i percorsi di protezione delle donne che subiscono violenza. La partnership di Fondazione Snam e ActionAid nasce con l’obiettivo di dare un contributo immediato per tutelare i diritti delle persone più vulnerabili e dare una risposta a quanti già ora si trovano in condizioni di fragilità.

Il sostegno di Fondazione Snam andrà al Fondo #CLOSED4WOMEN e a Covid19Italia.help, la piattaforma online comunitaria di attiviste e attivisti volontari sostenuta e promossa da ActionAid dove è possibile mettere in contatto cittadini e cittadine, associazioni e istituzioni, trovare informazioni verificate e soprattutto dove i bisogni incontrano le concrete disponibilità di aiuto e solidarietà. Un modo efficace per ritrovare un senso di comunità, anche a distanza, dando un aiuto a quanti sono più esposti a condizioni di vulnerabilità nella crisi: persone anziane, persone con patologie croniche, migranti, bambine e bambini, persone che vivono sotto la soglia di povertà, donne che subiscono violenza.

E proprio a loro, in particolare, si rivolge #CLOSED4WOMEN, il fondo di pronto intervento di ActionAid per permettere ai centri antiviolenza di sostenere le spese impreviste e per continuare a supportare le donne assistite nell’attuale fase di emergenza causata dal COVID19 e nel periodo post-emergenza, rafforzando il sistema di protezione delle donne che subiscono violenza domestica. 

ActionAid, insieme ai centri antiviolenza, darà risposta alle criticità più urgenti: a partire dalle scorte di dispositivi sanitari (mascherine, disinfettante, guanti) non sufficienti in tutte le strutture. I centri oggi chiusi chiedono sostegno per dare continuità ai servizi di supporto psicologico e legale. Le donne assistite già avviate in percorsi di autonomia e di inserimento lavorativo - a causa della sospensione dal lavoro - sono impossibilitate a pagare l’affitto, le bollette, le spese condominiali e, soprattutto, le spese di prima necessità.

ActionAid è un’organizzazione che lotta per i diritti di tutte e tutti e per creare comunità. Grazie all’aiuto del nostro staff, delle nostre attiviste e attivisti, dei nostri partner stiamo  costruendo un’Italia resiliente che risponde a questa emergenza. Per questo è importante il contributo di Fondazione Snam che ci permette di aiutare le persone da Nord a Sud. Da un’Italia che si unisce emerge la direzione per farcela perché #Insiemesipuo” dichiara Katia Scannavini, Vice Segretaria ActionAid Italia.

Per informazioni:

Dipartimento Comunicazione ActionAid Italia

Paola Amicucci +39.3457549218 – paola.amicucci@actionaid.org

Alice Grecchi +39.3395030480 – alice.grecchi@actionaid.org 

Daniela Biffi - +39 3472613441 - daniela.biffi@actionaid.org

 

Condividi sui social:

  • Segui il cambiamento
    Lasciaci la tua email