🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

“Cooperazione italiana: gli ostacoli da superare”

L’11 agosto 2014 viene approvato il testo di legge “Disciplina generale sulla cooperazione internazionale allo sviluppo” (Legge 125/2014), che introduce significative novità nel sistema italiano. A quasi un anno di distanza, in vista dell’entrata in piena operatività dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, ActionAid Italia vuole approfondire le novità introdotte dalla legge e valutare il potenziale della riforma.

Il Rapporto ““Cooperazione italiana: gli ostacoli da superare”, analizza e condivide i limiti e i punti di forza della legge 125 dell’11 agosto 2014. Lo studio è stato condotto in collaborazione con il Prof. Eduardo Missoni dell’Istituto degli Studi di Politica Internazionale e nell’ambito del progetto “Framing the future development: a policy proposal for influencing the Italian cooperation post-2015”, che osserva le politiche governative nel sistema degli aiuti allo sviluppo italiano, realizzato in partnership con Bill&Melinda Gates Foundation.

Condividi sui social:

  • Segui il cambiamento
    Lasciaci la tua email