🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di piĂą Clicca qui.

Focal Point di progetto per la Calabria

Il Dipartimento Programmi è impegnato nella gestione e implementazione del progetto SWEET – Supporting Women in Emergency with Environmets of Trust in risposta alla crisi ucraina. L’obiettivo dell’iniziativa è fornire aiuti concreti e risposte mirate in termini di orientamento, mediazione e accompagnamento ai servizi pubblici alle famiglie/donne ucraine accolte nei territori di intervento. SWEET promuove la partecipazione attiva delle comunità da lungo tempo presenti nei nostri contesti nella costruzione di “ambienti di fiducia” definendo una modalità inedita di accoglienza e solidarietà che contrasta l’isolamento e la disgregazione, e contemporaneamente affronta e indirizza il disagio dell’esilio. Il progetto SWEET si realizza in Campania, Basilicata, Calabria, Puglia e Lombardia, regioni nelle quali ActionAid lavora da tempo a stretto contatto con le comunità est-europee e in particolare con le donne impiegate nel settore agricolo e di cura della persona, intervenendo per contrastare le dinamiche di sfruttamento e invisibilità, e promuovendo il protagonismo delle donne nella ridefinizione dei servizi pubblici.    

Nell’ambito del progetto SWEET, ActionAid Italia si avvarrà di una figura professionale di Coordinamento locale (Focal point) per la conduzione delle attività presso la Cittadella della condivisione di Corigliano-Rossano (CS) nata dal Patto di collaborazione BRIGHT di ActionAid.  

Le principali mansioni della figura riguardano il supporto e l’implementazione delle seguenti attività di progetto: 

  • AttivitĂ  di supporto per la mappatura dei bisogni: la figura selezionata supporterĂ  l’organizzazione e la conduzione dell’attivitĂ  di rilevazione dei bisogni da parte della psicologa di comunitĂ , attraverso il coordinamento tra quest’ultima, le leader di comunitĂ  e le associazioni della Cittadella
  • AttivitĂ  di risposta ai bisogni materiali delle donne ucraine (kit di supporto materiale): la figura selezionata coordinerĂ  l’intervento locale di selezione, acquisto e consegna regolare dei kit materiali in distribuzione presso la Cittadella della condivisione, raccordandosi con la rete di soggetti attivi presso la stessa, facilitandone la comunicazione e l’attivazione sinergica
  • AttivitĂ  di supporto organizzativo per la partecipazione femminile (peer mentoring): la figura selezionata sarĂ  dedita alla cura e all’accompagnamento del gruppo di donne protagoniste del percorso di peer mentoring. Nello specifico ne organizzerĂ  gli incontri, ne faciliterĂ  le attivitĂ  formative e comunitarie. SarĂ  particolare cura e competenza della figura selezionata rilevare e mitigare possibili conflitti all’interno delle comunitĂ  locali di donne, al fine di garantire lo svolgimento delle attivitĂ  di peer mentoring in condizioni di sicurezza
  • AttivitĂ  laboratoriali di comunitĂ  (ascolto e orientamento): la figura selezionata organizzerĂ  e condurrĂ  n.1 laboratorio di comunitĂ  al mese finalizzato al coinvolgimento e mantenimento della rete di peer mentors, associazioni, imprese, Istituzioni e Sindacati attive presso la Cittadella della condivisione che, a partire dalle proposte delle donne saranno coinvolte in azioni di inclusione delle famiglie ucraine (orientamento legale e socio-sanitario, orientamento scolastico, ascolto e supporto socio-psicologico, orientamento lavorativo, corso di lingua italiana)
  • AttivitĂ  di disseminazione e scambio di pratiche: supporto alla definizione e organizzazione 2 eventi pubblici di presentazione dei risultati in Calabria
  • Reporting in lingua italiana e summary in inglese delle suddette attivitĂ .

COMPETENZE E CONOSCENZE NECESSARIE:  

La figura ricercata è in grado di facilitare nello specifico ambito territoriale, il lavoro di comunità in piccoli gruppi, gestire workshop e sviluppare esercitazioni partecipate, leggere la domanda finalizzata all’empowerment individuale e di gruppo, con una particolare attenzione alle tematiche di genere. Per lo svolgimento delle attività la/il collaboratore si coordinerà con la coordinatrice di progetto, cui produrrà periodicamente report e aggiornamenti.  

Sono requisiti necessari all’esercizio del ruolo: 

  • Comprovata esperienza nell’ambito della promozione e tutela dei diritti delle donne, con particolare riferimento al contesto delle fragilitĂ  del lavoro femminile, soprattutto agricolo e domestico;
  • Conoscenza approfondita del territorio e degli stakeholders rilevanti per il tema oggetto del progetto;
  • Esperienza diretta e significativa sul lavoro di comunitĂ  a promozione dei diritti delle donne, esperienza in gestione di gruppi, anche con persone in condizioni di vulnerabilitĂ ;
  • CapacitĂ  di motivare mediante approccio proattivo e “can-do” attitude, determinazione, spirito d’iniziativa e forte autonomia lavorativa;
  • Comprovata capacitĂ  di agire in contesti complessi sviluppando relazioni positive con il target;
  • Impegno e adesione ai valori e alla mission di ActionAid Italia.

Sono requisiti preferenziali: 

  • Laurea in scienze sociali
  • ottima conoscenza della lingua inglese scritta
  • conoscenza della lingua russa o ucraina
  • esperienza pregressa nell’ambito di contesti europei multiculturali.

Condizioni contrattuali: si offre un contratto di collaborazione o di consulenza  

Compenso: € 7.700,00 (lordo) 

Durata: da Maggio 2022 a Marzo 2021 con impegno stimato di n. 110 ore 

Sede di lavoro: Corigliano-Rossano (CS) 

Scadenza: la raccolta dei CV terminerà il 17/05/2021. 

Ai fini della candidatura è necessario inviare una lettera di presentazione e CV alla Project Manager al seguente indirizzo email: [email protected] entro il 17 maggio 2022.
ActionAid provvederĂ  ad esaminare la documentazione e a richiedere dei colloqui conoscitivi.
 

Condividi sui social:

Segui il cambiamento
Lasciaci la tua email