Scorri la pagina

Agente0011. Progetto nelle Scuole italiane.

Gli studenti italiani si attivano per creare un’Italia più sostenibile e per rendere le città inclusive per tutti!

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, adottata dalle Nazioni Unite, ha redatto 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs: Sustainable Development Goals) che riguardano tutte le dimensioni della vita umana e del Pianeta e che dovranno essere raggiunti da tutti i Paesi del mondo entro il 2030.

Noi di ActionAid vogliamo impegnarci anche su questo fronte, perché riteniamo che sia importante - e sempre più urgente - conciliare la dimensione della sostenibilità con i fattori economici, sociali, umani, ambientali dello sviluppo.

Obiettivi_2030_850

Da questa convinzione nasce il Progetto Agente 0011: gli studenti delle scuole italiane si attivano sul territorio per città più sostenibili e inclusive (SDG11) e per un’Italia più responsabile verso l’Agenda 2030” con l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere la comprensione critica e la mobilitazione della società civile sui temi dell’Agenda 2030 e degli SDG, nonché sulle implicazioni che comportano per l’Italia e i suoi cittadini.

Il Progetto Agente 0011 è co-finanziato dall’AICS - Agenzia Italiana della Cooperazione allo Sviluppo - nell’ambito del bando Educazione alla Cittadinanza Globale 2016 ed è appoggiata da una rete progettuale che comprende realtà del mondo associativo, formativo e privato: oltre a noi di ActionAid ne fanno parte Amref, Asvis, Cesvi, CittadinanzAttiva, La Fabbrica, Vis e, in particolare nell’ambito delle progettazioni territoriali: la Sapienza Università di Roma, l’Università degli Studi di Torino, l’Università Cattolica di Milano, L’Università Orientale di Napoli e Tam Tam d’Afrique. Contiamo anche la collaborazione del MIUR.

Attività principali del progetto

Il portale “Agente 0011 - Licenza di salvare il pianeta” - www.agente0011.it

Il progetto riprenderà il portale Together In Education già attivato da La Fabbrica nel 2015/16 in collaborazione col MIUR. Il portale sarà declinato in 4 aree tematiche: Diritti & Uguaglianza, Beni & Risorse, Benessere & Salute, Ambiente & Territori al cui interno saranno approfonditi i 17 SDGs. Sul portale saranno pubblicate storie di successo, testimonianze dai Paesi del Sud del mondo e dall’Italia, materiali fotografici e video, pillole didattiche, giochi interattivi, ricerche e studi, riguardo ai contenuti dell’Agenda 2030 e sui singoli obiettivi del SDGs, che costituiranno un percorso didattico uniforme. All’interno del portale le scuole troveranno un mondo di attività, approfondimenti e giochi che mireranno a promuovere l’educazione alla cittadinanza globale, mediante l’uso delle nuove tecnologie e la condivisione di conoscenze e buone prassi. Sarà per tutti uno spazio educativo interattivo e partecipativo, aperto alla condivisione e all’apprendimento. Gli stessi bambini e ragazzi potranno contribuire con idee ed esperienze unendosi in una grande community con l’obiettivo di “salvare il pianeta”.

Il percorso sul territorio con le classi

Le città italiane coinvolte nel percorso territoriale, dove gli studenti vestiranno i panni di Agente0011, saranno Milano, Torino, Roma, Napoli, Catania e Siracusa e inizieranno a settembre per tutto l’anno scolastico 2017/2018. Una rete di 10 classi per città lavorerà insieme alle ONG e ai partner locali per raggiungere lo stesso obiettivo: Formulare delle proposte concrete di cambiamento (prendendo spunto dal SDG11 - l’appello per una città più sicura, sostenibile ed inclusiva) che saranno utilizzate e proposte come vere e proprie azioni di sensibilizzazione nei riguardi delle autorità locali. Utilizzando metodologie educative che coinvolgeranno i ragazzi in prima persona per organizzare incontri con esperti e realtà del territorio, partecipare a formazioni e laboratori, intervistare i cittadini ed esplorare spazi e ambienti del quartiere per rilevare i veri bisogni, si seguirà un percorso che culminerà nella redazione di proposte concrete di miglioramento del proprio territorio in chiave sostenibile.

001_750a

Comunicazione e iniziative pubbliche

La comunicazione del progetto è molto importante, non solo per raggiungere un ampio pubblico di utenti, ma anche per tradurre in un linguaggio accessibile a tutti, in particolare i più giovani, i contenuti molto tecnici degli Obiettivi di Sviluppo. Il nostro scopo principale è quello di stimolare un dibattito sulle 17 tematiche e dimostrare che ci sono stretti legami con la nostra realtà quotidiana. Vogliamo accrescere la consapevolezza che le buone pratiche di cittadinanza, esercitate da ogni singolo cittadino, possono avere un fortissimo impatto nel contesto mondiale.

 Cosa faremo in futuro

Le iniziative pubbliche e di divulgazione avranno una declinazione fortemente territoriale per favorire l’inclusione e il protagonismo delle comunità coinvolte nel progetto. Durante il mese di febbraio e maggio 2018, i partner organizzeranno eventi nelle sei città, che corrisponderanno ad altrettanti laboratori di comunità del percorso di progettazione territoriale, aperti a tutta la cittadinanza.

Durante gli eventi, ogni Organizzazione referente presenterà i temi del SDGs e le loro implicazioni a livello locale, attraverso dibattiti e iniziative, approfondendo il concetto di sviluppo sostenibile e la sua dimensione locale e globale. Gli eventi proporranno metodologie partecipative quali il world caffè o il bar camp, il laboratorio di comunità sulle tematiche degli SDG a livello locale, laboratori didattici di emersione di proposte, per coinvolgere la cittadinanza e dare un valore aggiunto alle progettazioni territoriali.

Nel mese di Luglio 2018, delegazioni delle classi coinvolte nelle progettazioni territoriali s’incontreranno e lavoreranno insieme durante la terza edizione del Festival della Partecipazione de L’Aquila, organizzato da ActionAid e CittadinanzAttiva, e saranno i giovani protagonisti non solo di uno scambio con altre classi di tutta Italia ma soprattutto della voce del “locale” sullo sviluppo sostenibile.

001_750b

 

Per maggiori informazioni sul progetto:

Maria Sole Piccioli | PM Education | ActionAid Italia - Tel: +39 02 74200225 - mariasole.piccioli@actionaid.org


Logo_AGIS_400

Questo Progetto è finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo