Scorri la pagina

Ayelech

Una storia di emancipazione economica.

Ayelech ha 50 anni e 7 figli. Vive in una zona montuosa dell'Etiopia, dove la siccità rappresenta un grande ostacolo alla coltivazione di grano e dove non esistono per ora sistemi d’irrigazione. “Ho dovuto mandare i miei figli a lavorare lontano da qui, perché non riuscivamo a guadagnare abbastanza per tutti. Qui è molto difficile vivere d’agricoltura”.

Grazie a un progetto di ActionAid ha ricevuto un prestito per comprare delle pecore e avviare un allevamento, oltre a un corso di formazione su come gestirlo.

Ha partecipato anche a incontri sui diritti delle donne, che le sono stati molto utili, dato che Ayelech era vittima di violenze domestiche: il marito alzava il bastone quando tornava a casa dopo aver bevuto o si arrabbiava con lei se usciva anche solo per andare al mercato. Ora sa che deve farsi rispettare e che se lui prova a picchiarla deve chiamare la polizia.

Purtroppo è analfabeta, ma è una donna brillante ammirata da tutte perché ricorda nei dettagli tutto quello che viene spiegato ai corsi di allevamento e diritti di genere.

“Sono riuscita a costruire anche un piccolo magazzino per stoccare i raccolti e lo affitto anche ad altri contadini del villaggio per guadagnare qualcosa. La siccità resta un grosso problema, ma con l’attività di allevamento la mia situazione economica è migliorata”.

Tutte le donne come Ayelech hanno sulle spalle il peso di intere comunità. Con i fondi raccolti grazie alle donazioni dei nostri sostenitori, porteremo avanti progetti essenziali come la fornitura di acqua potabile.