🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

Gabriele | ActionAid

Gabriele

“A chi pensa di lasciare la scuola direi di non scoraggiarsi e chiedere aiuto”.

La storia di Gabriele

"Sono Gabriele ho 22 anni vivo a Milano e quest’estate ho partecipato al progetto Lavoro di Squadra.

In quel periodo mi ero perso. Stavo sostenendo gli esami per il diploma, ma non ero preparato perché non avevo frequentato le lezioni. Pochi mesi prima avevo lasciato anche il lavoro. Mi ero perso. Mi sentivo scoraggiato e demotivato”.

La storia di Gabriele è una bellissima storia di cambiamento. Una storia che mostra a chi è in difficoltà e non riesce a intravedere la sua strada, che un modo per ripartire c’è sempre.

“Cosa è stato importante per me? Avere tante persone intorno che mi hanno trasmesso fiducia e mi hanno aiutato a rimettermi in gioco e a credere in me stesso.

Penso che sia fondamentale soprattutto proporre attività e laboratori creativi, offrire così uno spazio protetto dove potersi esporre, mettere alla prova avere la possibilità di fare nuove esperienze.

Mi ha aiutato moltissimo anche il mentoring, ovvero avere una persona a fianco a te che impara a conoscerti, a conoscere i tuoi punti di forza e quelli di debolezza e ti sprona a dare il meglio di te.

Non l’avrei immaginato, ma partecipando al progetto ho riscoperto in me l’iniziativa, la consapevolezza di ciò che sto facendo e la capacità di leadership e di lavorare in gruppo”.

Gabriele ci racconta anche cosa sta facendo adesso e come sono organizzate le sue giornate.

“Ho avuto l’occasione di conoscere gli educatori di una squadra di mini rugby. Mi hanno proposto di entrare a far parte della società e allenare con loro i bambini.

Per me è stata un’opportunità importante, lavorativa ma non solo. Mi piace contribuire all’educazione dei bambini, insegnando uno sport e tramite di esso la convivenza con gli altri e l’educazione.

Inoltre ho ripreso gli studi e quest’anno mi diplomerò.

Voglio costruirmi un futuro, ho preso questa consapevolezza.

Cosa direi a chi pensa di lasciare la scuola? Di non farlo, di concludere gli studi e prendere il diploma. Soprattutto di non scoraggiarsi e chiudersi in se stessi, ma di lasciarsi aiutare. Il supporto di altre persone può cambiare tutto”.

Fino al 24 novembre è possibile donare da rete fissa e mobile al numero solidale 45511 per garantire il diritto all’istruzione per tutti.  Scopri la campagna #Tuttiascuola!

Il progetto “Lavoro di Squadra” è realizzato a Milano è realizzato da ActionAid, con il contributo di Z Zurich Foundation e in partnership con Fondazione Adecco per le Pari Opportunità.

photocredit: Alberto Martin

Condividi sui social:

  • Segui il cambiamento
    Lasciaci la tua email