Scorri la pagina

Rosario

“La parola ‛distante’ non esiste. Si può raggiungere tutto, se lo vuoi”.

Rosario: funzionario amministrativo, appassionato di teatro, Rappresentante dei Gruppi Locali di ActionAid.

La storia di Rosario, funzionario amministrativo e dottore in economia, inizia a Napoli più di dieci anni fa. Cercando su internet un ente che gli permetta di adottare a distanza si imbatte in ActionAid, riconosciuta dal ministero degli affari esteri come organizzazione non governativa. Per questo, si fida. Quando esce dal sito, ha già adottato un bambino in Uganda, ma soprattutto ha già abbracciato una missione: l’attivismo.

Affascinato dalla possibilità di diventare parte attiva della sua città, Rosario si rimbocca le maniche per creare un gruppo di attivisti locali a Napoli. Non c’era ancora, ma c’era quello che in fin dei conti contava di più: persone interessate a costruirlo. Nel 2006 nasce il primo gruppo ActionAid di Napoli. Tre anni dopo Rosario ne diventa presidente, e decide di investire in quel progetto tutte le sue energie. Ciò che più lo spinge è l’amore per la sua città, una città che descrive come piena di problemi, ma anche piena di risorse e di voglia di riscattarsi.

Tra mostre, eventi e concerti, Rosario impara a conoscere Napoli fino in fondo, sotto ogni punto di vista. Particolare entusiasmo mette nel teatro, sua passione da sempre: usa le rappresentazioni per raccontare delle storie e sensibilizzare il pubblico. Come quella de “La Ragazza Afghana”, il suo primo spettacolo e anche quello a cui rimarrà più legato, replicato poi nel marzo 2016 in occasione della Giornata Internazionale della Donna. Nel 2011 Rosario si trasferisce a Frascati per lavoro. Si allontana dal gruppo locale di Napoli ma non se ne stacca mai completamente. Al suo impegno si aggiunge la voglia di far conoscere l’attivismo anche a Frascati. La sua prima mossa è quella di organizzare un flashmob sull’accaparramento della terra: centinaia di persone si buttano a terra, simbolicamente vicine a chi in quelle terre lontane muore di fame, e Rosario con un megafono parla di land grabbing, di povertà, ma soprattutto di attivismo. Di come le cose possono cambiare.

Oggi a Frascati vive un gruppo di attivisti locali determinati ed entusiasti. Oggi Rosario è non solo Presidente del gruppo di Napoli, ma anche attivista a Frascati, rappresentante nazionale di tutti i gruppi locali e membro del consiglio direttivo di ActionAid.

"Attivista al duecento percento, Rosario non si ferma qui. L’attivismo lui lo ha portato con sé in tutti i suoi spostamenti. Da Napoli a Frascati, e ora in giro per l’Italia. Perché crede che il confronto con gli altri lo costringa a confrontarsi con sé stesso, a chiedersi se fa davvero di tutto per essere un cittadino responsabile".

E tu, riesci a portare i tuoi ideali sempre con te?