TIFA PER TE!

Si è concluso con successo il progetto “TIFA PER TE. Lo sport contro l’esclusione sociale”.

Si sono sfidati a judo, basket e calcio; si sono allenati con costanza; hanno seguito dei corsi di orientamento professionale durante i quali hanno imparato a scrivere un curriculum vitae e a sostenere un colloquio di lavoro; ma soprattutto, hanno scoperto i propri talenti e ritrovato la voglia di mettersi in gioco. Sono queste, alcune delle attività previste da Tifa per te, il progetto di ActionAid, Fondazione Adecco per le Pari Opportunità, Unione Italiana Sport per Tutti (UISP) e la Cooperativa Lo Scrigno Onlus, rivolto a ragazze e ragazzi fra i 15 e i 19 anni, del quartiere Gratosoglio e dintorni, che non studiano e non lavorano.

Finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, l’obiettivo di Tifa per te è stato quello di favorire, attraverso lo sport, l’inclusione sociale dei gruppi di giovani delle zone periferiche di Milano che vivono situazioni di marginalizzazione e disagio familiare, economico e sociale.

Oltre alle attività di supporto ai giovani NEET (Not in Education, Employment or Training), i partner del progetto hanno portato avanti iniziative nelle scuole del quartiere, al fine di prevenire la dispersione scolastica. Sono stati elaborati dei materiali ludico-didattici per promuovere azioni di integrazione e inclusione sociale attraverso lo sport e di decostruzione degli stereotipi di genere. I giovani del progetto, insieme agli abitanti del quartiere e ad altri coetanei, hanno poi realizzato delle attività di progettazione condivisa per un primo esperimento di riqualificazione partecipata di un campetto di basket della zona.

Più di 250 ragazzi e ragazze coinvolti negli eventi sportivi realizzati nel quartiere, 200 studenti nelle attività didattiche a scuola e in orario extra scolastico, 40 giovani inseriti nel percorso Lavoro di Squadra. 3 su 4 sono stati riattivi (hanno trovato lavoro, cominciato un tirocinio formativo, sono tornati a scuola, si sono iscritti all’Università, hanno seguito dei percorsi formativi o professionali).

In Italia, il 22,3% della popolazione tra i 15 e 29 anni risulta fuori dal circuito formativo e lavorativo. Secondo l’Istat, i cosiddetti “NEET” sono un fenomeno che corre in parallelo con un’altra cifra allarmante: il tasso di disoccupazione giovanile under 25 che si attesta al 36,4%.

E’ in questo contesto che ActionAid e gli altri partner di Tifa per te hanno deciso di inserirsi, con l’obiettivo di intercettare ragazze e ragazzi in cerca di una nuova spinta che li porti a costruire il proprio futuro, realizzando attività di prevenzione della dispersione scolastica e di promozione della cittadinanza attiva e della partecipazione.

“All’inizio non volevo partecipare – dichiara V., 19 anni - Ho lasciato la scuola del quartiere a 16 anni, ho lavorato per un po’, ma poi sono stato licenziato e non sono più riuscito a trovare nulla. Mi piaceva solo la boxe però, grazie al progetto, ho scoperto anche il basket e il judo. Ho cominciato a fare un tirocinio in un negozio di un centro commerciale vicino casa. Mi piace lavorare lì, spero di continuare così”.

Ho seguito il progetto da maggio a luglio e a settembre, sono tornato a studiare - aggiunge G., 16 anni - Mi sono divertito molto e tramite Tifa per Te ho fatto anche nuove amicizie. Ora sto cerando di dare il meglio a scuola”.

Scarica il VADEMECUM per redigere un corretto CV

 

 

Argomenti

Ricerca Veloce