🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

MOZAMBICO | ActionAid

MOZAMBICO

AFRICA OCCIDENTALE

Un Paese caratterizzato ancora da altissimi tassi di analfabetismo.

 

La situazione socio-economica del Mozambico è critica e il Paese risente ancora degli effetti di una guerra civile durata 16 anni e terminata nel 1992.

Nonostante la recente crescita economica, il 62,4% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà e più di 8  milioni di persone soffrono di malnutrizione (Dati FAO). Inoltre, il Paese è afflitto da una forte corruzione.

Il tasso di analfabetismo tra la popolazione adulta è molto alto: secondo dati del 2015, più del 40 % delle persone sopra i 15 anni non è in grado di leggere e scrivere.

Il sistema sanitario è carente e le malattie si diffondono soprattutto bevendo acqua contaminata. Circa 230.000 bambini e adolescenti sono affetti dal virus HIV/AIDS. Il dato relativo alle contrazioni dell’HIV/AIDS è in crescita ad un tasso medio di 2,52% annuo.

In tema di flussi migratori, secondo dati Ispi, negli ultimi anni si registra  il consolidamento di un corridoio migratorio che porta verso il SudAfrica, Paese in grado di offrire maggiori opportunità di lavoro, specialmente nei settori agricolo e minerario. Gran parte dei migranti subsahariani (19 milioni di persone) attraversano i confini solo per spostarsi in uno Stato limitrofo o comunque fermandosi in Africa. Si tratta di migranti con una predisposizione e/o una capacità a lasciare l’Africa molto inferiori rispetto a quella dei migranti nordafricani


IL NOSTRO LAVORO IN MOZAMBICO

  • Progetti realizzati: 7 di cui 3 finanziati direttamente da ActionAid Italia
  • Persone raggiunte grazie alle attività sul campo: 1.873 di cui 1.528 donne e 345 uomini
  • Bambini sostenuti a distanza: 3.181 da donatori italiani


Lavoriamo in Mozambico dal 1988, quando in seguito ad un appello lanciato dal Governo nazionale abbiamo messo in campo un’azione di risposta all’emergenza post conflitto.

Ancora oggi, assicuriamo alle donne cure pre e post-parto. Creiamo e formiamo Comitati in diversi villaggi affinché monitorino e riportino alle autorità competenti casi di abuso sessuale e violenza su donne e ragazze. Ci impegniamo affinché alle donne siano riconosciuti l’accesso ed il controllo sulla terra e altre risorse produttive attraverso l’insegnamento di tecniche agricole sostenibili.

Nel 2018 abbiamo concluso la costruzione di una scuola primaria di cui ora beneficiano 1.200 bambini. Abbiamo aderito ad una campagna internazionale per promuovere giustizia fiscale e a livello nazionale, abbiamo lanciato una petizione che ha raccolto 23.833 firme per chiedere al Parlamento di incrementare i fondi pubblici destinati al settore dell’istruzione.

Inoltre, abbiamo condotto una campagna anticorruzione ed elaborato un Position Paper rivolto al Parlamento e al Gabinetto centrale per chiedere maggiore impegno nella lotta alla corruzione.

Con le comunità rurali, lavoriamo da sempre per migliorare le rese dei raccolti creando cooperative, banche delle sementi e introducendo nuove coltivazioni sostenibili.

(Fonti)

Segui il cambiamento
Lasciaci la tua email