🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

Myanmar: violenze sui civili a livelli inauditi  | ActionAid

Myanmar: violenze sui civili a livelli inauditi 

169 morti durante le manifestazioni del weekend di Pasqua.

Dichiarazione di ActionAid International sulle violenze in Myanmar

In Myanmar si sono intensificate le violenze contro manifestanti pacifici.  

Durante le manifestazioni dell’ultimo fine settimana – ndr. 3-4 aprile – almeno 169 persone sono state uccise, compresi 14 minori, e ci aspettiamo che il numero dei morti aumenti.  

Julia Sánchez, Segretaria Generale di ActionAid International, ha dichiarato:  

“Siamo sconvolti e inorriditi dall’incremento della violenza usata contro manifestanti pacifici, compresi bambini piccoli, in Myanmar. ActionAid chiede la fine delle violenze e il rispetto del diritto a manifestare pacificamente.  

Siamo solidali con il popolo del Myanmar, determinati a continuare a supportare le organizzazioni della società civile e i movimenti creatisi dal basso per lavorare con le comunità più vulnerabili e marginalizzate”.  

Photocredit: Stringer/Reuters

Condividi sui social:

Segui il cambiamento
Lasciaci la tua email