🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

“Quaderni migranti”, le cause profonde delle migrazioni | ActionAid

“Quaderni migranti”, le cause profonde delle migrazioni

Un’analisi dei flussi dal continente africano verso l’Europa.

Migranti

Le migrazioni sono tra i più rilevanti fattori di mutamento sociale che le società possano incontrare e come tali sono un’occasione per aggiornare l’organizzazione sociale dei paesi.

Negare questo fenomeno significa negare l’evidenza di un fenomeno che non può essere affrontata come un’emergenza.

INFO_rapporto_1_750

Nascono così i “Quaderni Migranti” per rispondere all’esigenza di raccontare in modo approfondito e chiaro, alcune delle infinite sfaccettature, problematiche ed esperienze positive legate al complesso tema delle migrazioni. In un mondo dove le popolazioni sono in continuo movimento, ci auguriamo che fare chiarezza sulle dinamiche, le ragioni e le politiche che definiscono gli spostamenti,sia di aiuto a definire in modo diverso il nostro rapporto con “l’altro” e a promuovere una nuova narrazione della cooperazione internazionale.

Questa pubblicazione di Terranuova è la prima di tre, e intende approfondire in modo critico, attraverso i contributi di esperti del settore e l’aiuto di mappe e infografiche, alcune delle possibili cause delle migrazioni, in particolare dal continente africano verso l’Europa. 

Nasce all’interno del ProgettoNuove narrazioni per la cooperazione  finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e che noi di ActionAid coordiniamo in risposta alle sfide della crisi economico-sociale del 2018, con l’obiettivo di rilanciare e diffondere di una narrativa positiva sullo sviluppo sostenibile presso i rappresentanti delle istituzioni e i decisori politici a livello europeo, nazionale e locale.INFO_rapporto_3_750
Il “Quaderno” che esce oggi  non vuole essere esaustivo, ma fornire un’analisi della situazione attuale in Africa, dando un quadro di fenomeni complessi come land grabbing, cambiamenti climatici, guerre, disoccupazione andando a verificarne il nesso con i flussi migratori. 

Photocredit: Luigi Narici/AGF

Condividi sui social:

  • Segui il cambiamento
    Lasciaci la tua email