Scorri la pagina

Riparte a Milano “Lavoro di Squadra”

Il progetto di ActionAid rivolto ai giovani NEET.

Permettere ai giovani che non studiano e non lavorano (i NEET) di accedere ad opportunità lavorative, ritornare a studiare e formarsi o riattivarsi e trovare una propria identità lavorativa. Questo l’obiettivo del progetto Lavoro di squadra che ActionAid realizza dal 2014 in Italia.

La nuova edizione è ripartita ad ottobre. Il programma è stato presentato mercoledì 17 ottobre a Milano durante un Open Day in cui molte ragazze e ragazzi, insieme ai loro genitori, hanno potuto scoprire tute le attività sportive, totalmente gratuite, studiate appositamente per loro: un percorso sportivo di Thai boxe, incontri di orientamento al lavoro e self-empowerment e attività laboratoriali.

Lavoro di squadra prevede l’applicazione di un modello virtuoso che abbina l’utilizzo della pratica sportiva ad attività motivazionali, di self-empowerment, orientamento formativo e al lavoro, per restituire fiducia a quei giovani che, per storia personale o contesto sociale, non riescono ad accedere al lavoro o hanno abbandonato precocemente la scuola.

Il primo ciclo si è concluso a luglio 2018, tutti i 16 giovani coinvolti/e hanno acquisito capacità e strumenti per entrare nel mondo del lavoro. 12 ragazzi e ragazze su 16 hanno iniziato dei tirocini formativi o stanno seguendo dei corsi di formazione o hanno trovato lavoro autonomamente.

LDS9_750

Il secondo ciclo è rivolto ad almeno 20 ragazzi e ragazze tra i 16 e i 25 anni che non studiano e non lavorano e che vivono a Milano, con una particolare attenzione ai giovani che vivono nel Municipio 9. L’offerta formativa prevede anche il laboratorio teatrale della Non-Scuola e un percorso di co-progettazione territoriale.

Nelle precedenti edizioni di Lavoro di squadra - realizzate a Torino, Alba, Milano, Bari e Reggio Calabria - sono stati intercettati 399 giovani, di cui 119 hanno concluso il percorso. Attraverso il reinserimento formativo, l’attivazione di tirocini e l’inserimento lavorativo sono stati riattivati in totale 80 giovani.

Uno dei valori aggiunti di questa edizione del progetto è l’opportunità data ai partecipanti di seguire un percorso di mentoring personalizzato con alcuni dei dipendenti e volontari Zurich: i mentor aiutano ogni partecipante a fare un bilancio della situazione, a scoprire i punti di forza e quelli di debolezza, così che possa prendere le decisioni più corrette lungo il percorso Lavoro di Squadra.

LDS8_750

Il progetto è finanziato da Zurich e Z Zurich Foundation ed è coordinato da ActionAid Italia, in collaborazione con Fondazione Adecco per le pari opportunità, Cooperativa La Fabbrica di Olinda, ASD Ring of Life e con il contributo di Medici in Famiglia, ed ha il patrocinio del Municipio 9 di Milano dove si svolgono le attività (quartieri Comasina e Affori).

Per informazioni è possibile scrivere a: lavorodisquadra.ita@actionaid.org
o telefonare al numero 3455758496.