Scorri la pagina

#DallaParteDeiPiccoli

ActionAid e Acqua Chiarella insieme per la tutela del diritto all’istruzione in Italia.

L’Acqua Chiarella sgorgherà direttamente dal Monte Grona sul Lago di Como per portare i suoi effetti benefici a tutte le scuole d’Italia. La celebre acqua lombarda sarà infatti al fianco di ActionAid per sostenere i progetti per la tutela del diritto all’istruzione che l’Organizzazione realizza in diversi istituti scolastici italiani. Sarà possibile attivarsi e seguire l’iniziativa anche sul mondo dei social, postando su Instagram e su Twitter una foto con una matita colorata e inserendo l'hashtag #DallaParteDeiPiccoli.

Per tre anni, una parte del ricavato proveniente dalle vendite di bottiglie di Acqua Chiarella, andrà a finanziare ActionAid e a sostenere il suo impegno nelle scuole italiane. L’educazione e la formazione sui temi della solidarietà, del diritto al cibo, sulla parità di genere e sulla cittadinanza attiva, sono infatti fondamentali per spingere i giovani a costruirsi un futuro come cittadini consapevoli dei propri diritti e attenti al bene comune.

Siamo contenti che l’azienda Acqua Chiarella abbia deciso di supportare i nostri progetti sul diritto all’istruzione in Italia – ha dichiarato Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid – Con la nostra azione nelle scuole e in particolare con il programma “L’Italia del futuro” ActionAid intende integrare e sostenere l’offerta formativa degli istituti scolastici italiani, cercando di intercettare i reali bisogni dei bambini di ogni singola realtà.”

Abbiamo deciso di supportare ActionAid con un programma triennale perchè crediamo che il futuro si fondi sull’accesso all’educazione per tutti i bambini e i giovani – sottitolinea Anna Giugno, Presidente di Acque Minerali Val Menaggio S.p.A. che ha fortemente voluto questo progetto tutto italiano – La nostra è sempre stata un’azienda legata al territorio, sin dal 1961, quando abbiamo deciso di mantenere lo stabilimento nel suo luogo di origine, il Lago di Como. Per questo, abbiamo deciso di supportare i progetti di ActionAid nelle scuole italiane, per sostenere la formazione dei giovani sui temi della parità di genere, del diritto al cibo e della solidarietà.”.

In Italia, ActionAid è riuscita a raggiungere oltre 43.000 bambini, ragazzi e le loro famiglie, collaborando dal 2011 con 542 scuole primarie, 145 secondarie e 32 superiori. E’ presente nelle scuole italiane con tre percorsi ludico-didattici sul diritto al cibo e la parità di genere, laboratori e con altre azioni specifiche previste dal programma “L’Italia del futuro”, portato avanti in alcuni istituti di Napoli, L’Aquila e Reggio Calabria.

Chiarella_750